quella sottile linea rossa … della Nikon F3

La Nikon F3 è stata prodotta per vent’anni, dal 1980 al 2000, una scultura tecnologica, ed è stata una più che degna sostituta delle già affermate Nikon F e F2.

Giorgetto Giugiaro l’ha disegnata e dal punto di vista tecnico è stata la prima Nikon professionale che ha visto l’introduzione dell’elettronica e l’automatismo a priorità di diaframmi. In buona sostanza un pezzo di storia della fotografia e del design, una delle Nikon più amate e longeve.

Ho visto per la prima volta quella sottile linea rossa nel 1981, in un negozio di Riyadh e da allora è sempre rimasto un desiderio non realizzato … fino a pochi giorni fa, quando ho trovato un esemplare in eccellenti condizioni, praticamente una fotocamera nuova, ad un prezzo accessibile. Non ho avuto tentennamenti ed eccola qui, nel suo splendore del 35 millimetri.

CARATTERISTICHE TECNICHE NIKON F3

Fotocamera reflex formato 24×36
Esposizione: automatica a priorità dei diaframmi e manuale.
Esposizione con flash: TTL
Esposimetro: incorporato con cellula al silicio.
Misurazione della luce: a TA, media con prevalenza nella zona centrale (80/20).
Gamma di esposizione: EV 1-18 con pellicola da 100 ISO ed ob. F/1.4
Memoria esposimetrica: si.
Correzione dell’esposizione: +/- 2 EV
Tempi: controllati al quarzo, da 8″ ad 1/2000 + B e T
Sincro flash: 1/80 su X coi flash Nikon, 1/125 di sec. con gli altri flash.
Test pile: a led, nel mirino.
Otturatore: a tendina in titanio sul piano focale.
Mirino: ottico, copertura 100%, intercambiabile
Dorso: intercambiabile.
Dimensioni: mm 148,5×96,5×65,5 (solo corpo).
Peso: 700 grammi (solo corpo).

 

0

Lascia un commento